Mille Miglia 2017. Anche i cronos veneziani al lavoro

/, News, Stampa/Mille Miglia 2017. Anche i cronos veneziani al lavoro

Mille Miglia 2017. Anche i cronos veneziani al lavoro

Anche per l’edizione 2017 un gruppo di cronometristi veneziani partecipa al cronometraggio della Mille Miglia.

I cronos veneziani affiancheranno quelli delle provincie di Ancona, Arezzo, Bergamo, Bologna, Brescia, Cesena, Civitavecchia, Cremona, Ferrara, Firenze, Forlì, Grosseto, Imola, Lecco, Lodi, Macerata, Mantova, Modena, Padova, Parma, Perugia, Pesaro, Piacenza, Pistoia, Prato, Ravenna, Rieti, Roma, Rovigo, Siena, Terni, Trento, Treviso, Verona, Vicenza e  Viterbo.

In totale sono previste 188 postazioni di cronometraggio, 16 equipe mobili di ricognitori, oltre 600 cronometristi impegnati ai quali vanno aggiunti gli addetti al tracking. Le prove cronometrate sono 112,  7 prove di media e 26 controlli orari, con  133 rilevamenti nelle  prove cronometrate e 27 nelle prove di  media.

Uno sforzo enorme che solo una realtà come la Federazione Italiana Cronometristi può affrontare, forte degli oltre 5000 uomini sparsi su tutto il territorio nazionale.

Riportiamo un articolo apparso su ansa.it in merito alla mille miglia 2017.

ROMA, 18 MAG – Oltre quattrocento cronometristi della Federazione italiana cronometristi-Ficr saranno impegnati nella Mille Miglia, la gara per auto d’epoca che Enzo Ferrari definiva “la corsa più bella del mondo” che prenderà il via da Brescia giovedì 19 maggio per concludersi sempre a Brescia domenica 22.

Quattro le tappe in programma che vedranno impegnati 450 vetture e 900 partecipanti arrivati da 41 Paesi. Per il servizio di timing della Ficr sono previste 132 postazioni di cronometraggio e 16 equipe mobili di ricognitori.

In ogni postazione saranno impiegati due cronometri scriventi (il secondo di back up), pressostati ad alta affidabilità, cuffie per la comunicazione e tablet per la trasmissione dati.

Inoltre, in sinergia con la Microplus, la Ficr fornirà il servizio di elaborazione dati e Tracking, con l’installazione di oltre 600 localizzatori posizionati su ogni vettura partecipante alla manifestazione e sulle vetture di servizio.

Per tutti gli appassionati è possibile seguire con il sistema tracking per la geo-localizzazione le vetture partecipanti in tempo reale sul sito dedicato

La manifestazione, al cui interno è previsto anche quest’anno il Tribute delle Ferrari, interesserà 9 regioni e 32 associazioni cronometristi.
Il coordinamento della manifestazione è stato affidato al vice presidente federale Antonio Rondinone che si avvarrà della collaborazione del direttore del servizio cronometraggio Franco Bellomi.

2017-05-20T17:10:34+00:00 20 maggio 2017|Manifestazioni, News, Stampa|