Un 2013 da stakanovisti per i “signori del tempo”

Home/Associazione, News, Stampa/Un 2013 da stakanovisti per i “signori del tempo”

Un 2013 da stakanovisti per i “signori del tempo”

articolo-gazzettino-6-dicembre-2013Il 2013 è stato un anno intenso e di soddisfazioni per i cronometristi della Provincia di Venezia (FICr) guidati da Pino Berton. Il gruppo, che come di consueto ha programmato per domenica alla “Cicala” di Noale i festeggiamenti, rispetto al 2012 è cresciuto sia per quanto riguarda l’attività che nel numero dei tesserati. Le giornate di gara sono passate da 214 del 2012 a 280 del 2013; mentre i cronometristi da 67 sono diventati 75. Le ore che i ‘signori del tempo’ hanno dedicato allo sport sono state oltre 10mila e Km percorsi con le autovetture proprie ed i quattro furgoni del sodalizio sono stati 50mila. “I servizi che svolgiamo – ha detto Berton – sono sempre più impegnativi e a dimostrarlo ci sono il pattinaggio, il nuoto e la voga che seguiamo in toto. Il primo lo svolgiamo su tutto il territorio nazionale; per il nuoto in tutto il Veneto, parte del Friuli e dell’Emilia-Romagna; mentre la voga è interamente nelle nostre mani”.

Ad evidenziare il prezioso lavoro dei cronometristi il primo arrivo della Regata Storica 2013 che è stato rilevato con l’infallibile ‘Finish-Lynx’. “Il distacco è stato di 65 centesimi di secondo che equivale a 30 centimetri e senza questa sofisticata apparecchiatura – ha precisato – saremmo ancora a chiederci ci avesse vinto la Storica”. Le novità del 2013 sono legate ai Chip per le gare di podismo e ne sono state seguite 5. La grafica televisiva anche in questo caso è stata applicata a 5 manifestazioni. “In pratica – ha proseguito Berton – abbiamo partecipato a tutte le dirette televisive del canottaggio a Piediluco, in provincia di Terni”. I corsi per aspiranti cronometristi si stanno svolgendo all’Istituto informatico Zuccante che negli anni scorsi ha offerto i migliori per l’elevata preparazione dei ragazzi in campo informatico. Il team è impegnato al Liceo Sportivo Galilei di Dolo e si sta svolgendo anche un corso per esterni. “ Al momento – ha concluso il presidente – a questi corsi sono impegnate dieci persone e ci auguriamo che restino con noi”. (f.cop.)

fonte: il Gazzettino del 6 dicembre 2013.[/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

2016-11-08T21:01:22+00:00 6 dicembre 2013|Associazione, News, Stampa|

One Comment

  1. Salvatore 8 dicembre 2013 at 08:42

    Ottima presentazione del nostro Presidentissimo di “ferro”!

Comments are closed.