Giorgio Chinellato confermato presidente del Panathlon Mestre

Home/Associazione, News, Stampa/Giorgio Chinellato confermato presidente del Panathlon Mestre

Giorgio Chinellato confermato presidente del Panathlon Mestre

Venerdì 3 Febbraio 2012, Giorgio Chinellato è stato confermato della presidenza del Panathlon Mestre. Un nomina giunta quasi all’unanimità da parte dei soci che hanno indicato il nome dell’avvocato mestrino con 44 preferenze sui 47 voti disponibili. Chinellato ottiene così il suo terzo mandato ai vertici del Panathlon mestrino, il secondo consecutivo. Assieme al presidente designato sono stati confermati come consiglieri Franco Bacicolo, Fabrizio Coniglio, Massimo Di Tonno. Alessio Ferronato, Pierangelo Scaffidi e Natale Scalise. Mentre i tre nomi nuovi sono quelli di Gabriele Bettocchi, Enrico De Sordi e Nicola Fracasso. Chiudono la composizione del direttivo il PastPresident Michele Beato e il presidente Onorario Antonio Serena.
«Ho accolto con piacere le sollecitazioni di chi mi ha chiesto di continuare il cammino intrapreso due anni fa quando sono tornato alla presidenza del Panathlon Mestre – ha commentato Chinellato – Segno che ciò che è stato fatto è stato gradito e approvato dal consenso di tutti. E la strada che seguiremo anche nei prossimi due anni sarà la stessa: aumentare la visibilità delle nostre attività e portare nuove idee e iniziative che coinvolgano anche la città. Abbiamo aumentato il numero degli iscritti di 10 unità, tra gli ingressi e le uscite, e siamo attualmente a quota 65. Ma ciò che più conta è il ricambio generazionale in atto, un ringiovanimento della struttura che abbiamo attuato anche nella composizione del consiglio. Questa è la nostra forza e punteremo molto sulle idee e sul lavoro dei nostri «giovani» soci». La prossima settimana è prevista la convocazione del primo direttivo in cui si parlerà di programmi e si assegneranno le deleghe. «Posso già anticipare che ci saranno due conferme – aggiunge Chinellato – Quella di Roberta Lazzaro come delegata per i rapporti con l’associazione Bosco di Mestre e quella di Claudio Versolato per il Comitato interclub. Sui programmi posso anticipare un’idea alla quale stavo già lavorando da tempo, ovvero l’organizzazione di un convegno assieme al Coni provinciale legato al tesseramento per le società sportive degli extracomunitari. Un tema che già il calcio ha affrontato e che riguarda la strettissima attualità».
Raffaele Rosa

fonte: il Gazzettino di venerdì 3 febbraio 2012

2016-11-08T21:01:28+00:00 6 febbraio 2012|Associazione, News, Stampa|