FICr e FIHP: partnership sempre più salda!

/, News, Stampa/FICr e FIHP: partnership sempre più salda!

FICr e FIHP: partnership sempre più salda!

GRANDOLFO: “SEMPRE PIU’ SALDA LA PARTNERSHIP CON LA FEDERAZIONE CRONOMETRISTI”

In un ambiente in cui spesso su tanti argomenti si manifestano pareri discordanti, l’apprezzamento per il lavoro svolto dalla Sezione di Venezia dei cronometristi è sempre stato unanime: un feeling naturale che scaturisce ovviamente dall’altra professionalità sempre garantita negli eventi più importanti del pattinaggio corsa ma anche, e forse soprattutto, dalla passione e dallo spirito propositivo che gli uomini FICR hanno sempre messo in campo, con lo scopo di migliorare le procedure del nostro sport. A tal proposito abbiamo raccolto una dichiarazione del Vicepresidente Michele Grandolfo che di recente ha incontrato i vertici della Federazione Cronometristi per rinsaldare ed estendere questa partnership assolutamente strategica per il nostro sport.

Michele Grandolfo: “Nell’incontro tenutosi a Venezia con il Vicepresidente Vicario della FICr, avv. Giorgio Chinellato, delegato a tenere i rapporti con la Fihp, si è convenuto di dare un respiro più ampio alla collaborazione fra le due Federazioni, andando oltre la già avanzata gestione delle gare e campionati federali e ponendo le basi per un lavoro di ricerca comune, finalizzato all’individuazione di sistemi e procedure sempre più efficaci per la misurazione delle prestazioni dei nostri atleti e per una migliore “presentazione” delle nostre manifestazioni al grande pubblico.
Per grande pubblico intendo quegli spettatori che raggiungiamo attraverso lo streaming e le dirette Rai ed ai quali potrebbe mancare l’esatta lettura di quanto vedono ove manchi un’adeguata informazione accessoria sugli schermi (visualizzazione dei tempi nelle gare a cronometro o dei punteggi acquisiti dai concorrenti nelle gare a punti, ecc…).
La collaborazione si è spinta anche ad assicurare la stessa professionalità dei cronometristi veneziani da parte di un maggior numero di sezioni FICr ed a definire delle tabelle di costi valide per tutto il territorio nazionale, giungendo anche a notevoli risparmi che saranno acquisiti in una prossima revisione del regolamento tecnico della corsa: mi riferisco in maniera particolare al raddoppio delle attrezzature messe a disposizione (sul tipo dei controlli aerei, come già si fa nei campionati italiani) ed alla conseguente eliminazione dell’obbligo del contestuale cronometraggio manuale, ormai obsoleto e superfluo per la grande affidabilità dei mezzi moderni.
Il protocollo proposto nell’ormai lontano 2005 dalla sezione veneziana della FICr è stato quindi acquisito dalle nostre due Federazioni come punto di partenza importante per definire elevati standard di prestazione, che intenderemo in seguito offrire congiuntamente anche agli organismi internazionali della corsa, come il Comitato Europeo per la Corsa (C.E.C.) ed il Comitato Internazionale Corsa (C.I.C.).

fonte: Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio

COLLABORAZIONE FIHP/FICR: IL PARERE DI GIORGIO CHINELLATO

In una recente news abbiamo parlato dell’incontro svoltosi a Venezia tra i vertici del pattinaggio corsa italiano e la FICr attraverso un’approfondita disamina del vicepresidente Michele Grandolfo. In relazione a questo “tavolo di lavoro” la cui importanza strategica non sfugge a nessuno, abbiamo raccolto il parere di Giorgio Chinellato, vicepresidente vicario FICr e delegato ai rapporti con la FIHP.

Giorgio Chinellato: “Innanzi tutto voglio ringraziare per l’opportunità che mi viene data di esporre il mio punto di vista in merito a questo incontro con i vertici Fihp che prefigura un salto di qualità nei rapporti già ottimi tra le nostre Federazioni. Quando nel 2009 il presidente della Federazione Cronometristi Gianfranco Ravà e il neo eletto Consiglio Federale FICr mi hanno assegnato la delega ai rapporti con la Federazione Hockey e Pattinaggio, sono stato particolarmente soddisfatto perchè nel corso della mia carriera di cronometrista ho avuto modo a più riprese di apprezzare il vostro movimento sportivo e stringere rapporti di grande vicinanza umana con tanti esponenti Fihp. Ho svolto la mia attività con il piacere di poter ammirare da vicino le prestazioni di grandi campioni come Patrizio Sarto e ritengo francamente incomprensibile che un fuoriclasse come Ippolito Sanfratello abbia dovuto trasferirsi al pattinaggio su ghiaccio per partecipare alle Olimpiadi: al di là delle logiche di tipo economico che spesso purtroppo prevalgono, la Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio incarna meglio di tante altre i valori dello sport dilettantistico ed è una federazione “ricca” di competenze e professionalità nell’ambito di un ventaglio estremamente eterogeneo di discipline. La nostra è una Federazione di servizio ed era giusto che ci mettessimo a disposizione di un movimento che esprime valori importanti, con l’obiettivo di crescere insieme e fare in modo che gli eventi del pattinaggio, al di là della certezza assoluta in merito ai responsi cronometrici che è stata sempre garantita, possano essere sempre più coinvolgenti anche per il pubblico dei non addetti ai lavori e proiettarsi con convinzione verso l’utilizzo di nuove tecnologie e procedure. In questo senso intendiamo sostenere al massimo lo sforzo della Fihp che nell’ambito della trasmissione in diretta degli eventi su Rai Sport e attraverso il servizio streaming video garantito dal sito federale è all’avanguardia, possiamo dare un contributo importante per la “lettura” delle gare da parte del pubblico che sta a casa e questo sguardo rivolto al futuro è stato uno degli elementi più significativi del nostro incontro. Stiamo lavorando ad una convenzione che tenda ad uniformare su tutto il territorio nazionale la qualità dei servizi forniti da FICr e i relativi coti, penso che entro il mese di gennaio questa bozza di accordo possa essere pronta per la firma. Con il vicepresidente Fihp Michele Grandolfo si è stabilito un feeling immediato, parliamo la stessa lingua di appassionati che si sono messi al servizio dello sport e questo ovviamente facilita la progettualità comune: intendiamo creare una commissione permanente FIHP/FICr, un gruppo di studio che continui a lavorare per il miglioramento e la modernizzazione degli eventi.Colgo l’occasione per augurare a tutti gli amici della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio un anno 2011 ricco di soddisfazioni sportive.”

fonte: Federazione Italiana Cronometristi
[/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

2016-11-08T21:01:32+00:00 4 gennaio 2011|Associazione, News, Stampa|