“Chi c’è alzi la mano!”

/, Avvisi, News/“Chi c’è alzi la mano!”

“Chi c’è alzi la mano!”

L’amico e giornalista Alessandro Torre ci chiede un aiuto sul piano dell’impegno sociale. Visti i numerosi articoli a noi dedicati che ha realizzato in occasione del 70° anniversario e non solo, e data la bontà dell’iniziativa, invitiamo tutti i soci e i loro familiari a prendersi due minuti di tempo per leggere le poche righe che seguono:

“Da ormai 15 anni partecipo come volontario alla campagna dell’Anlaids (Associazione Nazionale lotta all’Aids), organizzando i banchetti durante la campagna tradizionalmente fissata per il fine settimana pasquale. Nelle ultime
stagioni ho stabilito con la sede operativa nazionale dell’Anlaids a Villorbain numero 72 bonsai piccoli e 12 bonsai grandi la vendita per questi tre giorni, ma in questa occasione purtroppo le cose sono andate molto male e mi
sono rimasti 50 bonsai piccoli e 8 grandi. Ora visto lo scopo della campagna che è quello di raccogliere fondi per la ricerca e la lotta all’Aids, il mio obiettivo è quello di concretizzare il più possibile la vendita delle piante e per questo sono autorizzato a passare dai 15 euro per i piccoli a 10, 7.50 euro e dai 30 euro per i grandi a 15. Non nascondo che, visto l’obiettivo da raggiungere, mi sono rivolto ad un altro gruppo numeroso che possa essere interessato all’acquisto, il Panathlon di Mestre, comunque ogni aiuto è importante e fondamentale. Come ho accennato prima, sono molti anni che partecipo a questa iniziativa. Poi è stato un crescendo. Pur non facendo parte di nessuna associazione e  coinvolgendo alcuni volenterosi amici, dall’Anlaids siamo a poco a poco passati a dare una mano stabilmlente alle campagne di Telefono azzurro, Ail, Aism e occasionalmente Airc e Colletta Alimentare. Pur facendo i conti con la cronica carenza di volontari, siamo andati comunque avanti in tutto questo tempo, ritendendo veramente un nulla questi dieci week concessi alle raccolte ma sentendoci uitli in questo nostro piccolo impegno. Tengo, inoltre, a precisare che nulla del ricavato della vendita va a coloro che hanno dato una mano, nessun rimborso spese, ma tutto va bonificato alla sede centrale, copia della transazione che provvederò a farvi recapitare.

Ringraziando sin d’ora
Alessandro Torre”

Chi vuole aderire all’iniziativa, può contattare direttamente Pino o inviare una mail a <img src=”http://www.cronovenezia.it/photos/loghi/webmaster.gif” />. Provvederemo a scalare la cifra dal saldo finale dei rimborsi spese per i servizi effettuati.

C’è tempo fino a Venerdì, poi penseremo noi a distribuire i bonsai a chi ne ha fatto richiesta.

Crediamo nella bontà dell’iniziativa e siamo sicuri di riuscire ad aiutare l’Anlainds.

“Nelle piazze italiane c’è un bonsai per te. Chi c’è alzi la mano!” Facciamo vedere che ci siamo!

2016-11-08T21:01:36+00:00 7 aprile 2010|Associazione, Avvisi, News|